alimentazione articoli vari cucina metti una sera a cena prima pagina

COME PREPARARE UNA CENA TUTTA VEGAN PER “ONNIVORI”

Come vi dicevo questo è un periodo fitto di cene e aperitivi per me per festeggiare la mia casetta nuova.

Ho pensato di raccontarvi i menù delle cene organizzate da me o dai miei amici per aiutarvi a risolvere il problema del “oddio, cosa cucino?!”

Qualche idea per chi è vegetariano o vegano e si dovesse trovare a sfamare degli onnivori (che brutta parola ma abbiamo questa e ci siamo capiti) o per onnivori che dovessero sfamare un vegano!

Soprattutto per scoprire che spesso si pensa più alle cose di cui ci si priva che a tutte quelle che abbiamo a disposizione per realizzare menù sfiziosi, allegri, colorati, vari e gustosissimi!

Vi ho raccontato della cena delle mele preparata per le mie amiche, ora vi propongo il menù di una cena – necessariamente in piedi viste le dimensioni ristrettissime del mio appartamento – preparata per alcuni colleghi.

CHI VIENE A CENA?

Quando preparate una cena tutta vegan dovete tener conto di chi sono i vostri ospiti, delle loro abitudini alimentari e del loro grado di consapevolezza e di apertura mentale.

In questo caso eravamo 11 persone, me compresa: ben 3 vegani, 1 vegetariano e gli altri ‘onnivori’.

In questo caso meglio non azzardare con ingredienti o sapori troppi insoliti e andare sul sicuro, scegliendo pietanze tradizionali o entrate nelle abitudini di tutti e di facile preparazione.

IL MENU

Antipasti

HUMMUS CON CRUDITE’ DI VERDURE E FARINATA DI CECI

Hummus:

IMG_20170929_085537_809

L’hummus è vincente in qualunque situazione, io lo faccio sempre e per chiunque.

Tutti trovano che il mio hummus sia buonissimo e si chiedono come mai: la spiegazione è molto semplice. Io seguo la ricetta tradizionale senza rinunciare a nessun ingrediente. Quindi via libera ad aglio e cumino! Molti preferiscono evitarli, ma senza questi 2 fondamentali ingredienti l’hummus risulterà del tutto privo di carattere 😉

400 gr di ceci lessati (o 1 lattina i quelli precotti)

2/3 cucchiai di olio evo

1 spicchio d’aglio

1 limone spremuto

2 cucchiai di tahin

1 cucchiaino di semi di cumino

acqua qb

sale e pepe qb

Mettete tutto nel robot e frullate. Fondamentale l’assaggio per regolare secondo il vostro gusto.

Ingredienti e ricetta della farinata li trovate qui.

Farinata di ceci:

IMG_20170918_143624_318

Trovate la ricetta qui

Piatti principali

COUS COUS ALLA MAROCCHINA, FUSILLI INTEGRALI CON PESTO DI MENTA E NOCCIOLE, SPIEDINI DI SEITAN E VERDURE

Cous cous:

IMG_20170918_170048_934

Tra tutti i cereali alternativi è di sicuro il più famoso, quello che tutti ormai sono abituati a mangiare, non fosse altro per il fatto che da tempo è protagonista in quasi tutti i buffet anche degli aperitivi milanesi.

Quello che non tutti sanno è anche il cous cous esiste integrale! Ma non si trova al supermercato ancora purtroppo, solo nei negozi bio.

La ricetta del mio cous cous alla marocchina qui.

Fusilli integrali con fagiolini e pesto di menta e nocciole:

IMG_20170918_165933_005

Con la pasta si vince sempre. Preparatene una buona con un sugo non troppo elaborato e avrete degli ospiti felici.

50 gr di foglie di basilico

30 gr di foglie di menta

60 gr di nocciole

30 gr di parmigiano veg (la ricetta qui)

50 ml di olio evo

1/2 spicchi d’aglio

sale qb

Sarebbe bello riuscire a farlo nel mortaio… ma potete mettere tutti gli ingredienti nel robot e frullare fino a raggiungere una consistenza cremosa.  Cuocete i fagiolini insieme alla pasta e stemperate il pesto con abbondante acqua di cottura. Scolate e condite.

Questa pasta è buona sia calda che fredda.

Spiedini di seitan con verdure:

IMG_20170918_170140_978

Il seitan è un impasto, altamente proteico, ricavato dal glutine del grano.

E’ un vero e proprio concentrato di proteine vegetali!

La consistenza è simile alla carne e l’aspetto ricorda un arrosto di carni bianche.

Attenzione perchè l’alta concentrazione di glutine di frumento rende questo alimento assolutamente vietato ai celiaci!

Io non lo cucino spesso ma è veramente gustoso ed è il derivato vegetale che piace di più agli onnivori.

(le dosi dipendono da quanti spiedini volete fare)

Seitan alla piastra

Peperoni

Zucchine

Salsa di soia (shoyu o tamari)

Aceto di mele

Olio evo

Odori (salvia, rosmarino, alloro)

Sale e pepe qb

Tagliate le verdure a quadretti e fatele marinare in aceto di mele, olio evo e sale. Tagliate allo stesso modo e fatelo marinare con salsa di soia e olio evo per almeno mezz’ora. Quindi componete gli spiedini infilzando su uno stuzzicadenti lungo 1 pezzetto di peperone, 1 di zucchina e 1 di seitan alternandoli.

Mettete gli spiedini in una pirofila, coprite con i liquidi di marinatura, aggiungete gli odori, un po’ di pepe e fate cuocere in forno a 200 gradi per mezz’ora.

Anche questi spiedini sono buoni sia caldi che freddi.

Dolce

BUDINO DI AVENA ALLE MANDORLE

200 gr di avena

1 lt di bevanda di riso o di mandorla (o la bevanda vegetale quella che preferite)

200 gr di malto

1 pizzico di sale

1 pizzico di vaniglia bourbon

80 gr di uvetta

mezzo bicchiere di Mirin (o di un liquore tipo rhum)

40 gr di crema di mandorle

80 gr di mandorle

Per prima cosa mettete l’uvetta a bagno nel Mirin.

Sciacquate l’avena in acqua corrente. Poi mettetela in una pentola con la bevanda vegetale, il malto, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di vaniglia.

Portate a ebollizione e fate cuocere mescolando di tanto in tanto. Aggiungete l’uvetta ammorbidita.

A cottura ultimata togliete dal fuoco e aggiungete la crema di mandorle, e le mandorle tostate e tritate.

Mescolate e una volta raffreddato mettete a riposare in frigo per almeno 2 ore.

Mi spiace ma di questo ho dimenticato di fare le foto ed è stato spazzolato tutto subito…

Meno male che non faccio la blogger per vivere!!!

IMG_20170918_194937_970

IMG_20170918_170315_536

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply