alimentazione articoli vari corsa prima pagina

BUON COMPLEANNO RUN VEG!

“La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorgono l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato”

La crisi è la miglior benedizione.

Si intitola così un articolo di Albert Einstein del 1955. Quel vecchio pazzo di Einstein, un illuminato, un ricercatore.

Oggi Run Veg compie un anno.

Venivo da un’estate turbolenta e faticosa e con un infortunio alle spalle.

Ma, come a volte accade, se sappiamo accogliere quello che la vita ci offre, da quell’estate e da quella crisi ho tratto nuova forza e creatività.

Al punto che, da un giorno all’altro è nato Run Veg, che era lì, nella mia testa e nei miei appunti da anni.

E a volte basta prendere una decisione, magari tante volte rimandata, che poi a valanga tutte le altre mosse sembrano più semplici da fare. E così spesso le cose succedono tutte insieme.

Aperto il blog ad ottobre, a gennaio mi sono iscritta al corso per Terapista Alimentare de La Sana Gola di Milano, dopo due anni di rimuginamenti vari e indecisioni.

Ad oggi ho finito di seguire tutti i corsi, rimane “solo” da dare l’esame.

Nel frattempo sono passati un anno e millemila (quasi) chilometri.

Siamo di nuovo in autunno, che adoro, col suo splendore di rossi e di gialli.

Moltissime cose sono cambiate. Sono cambiata io.

Questo blog per me è stato come un diario, un modo di mettere in fila gli avvenimenti, allenamenti, gare, gioie e delusioni, di dare un senso alle cose.

Ogni volta che scrivo una ricetta riaffiorano odori e sapori che mi aiutano a ritrovare ricordi che pensavo persi, la mia famiglia, la mia infanzia, la mia mamma che ci ha sempre fatto pasticciare in cucina, anche da piccole.

Spesso – a proposito delle mie scelte alimentari – mi sento chiedere: ma come puoi rinunciare a tanto? Non ti viene mai voglia di…? No, non mi viene voglia.

Nel senso comune seguire un regime alimentare specifico coincide con la rinuncia, con l’idea di consumare pasti insipidi, noiosi e ripetitivi. Ma non è così.

Io ho scoperto moltissimi alimenti nuovi e mi piace cucinarli, mi piace proporre in casa e agli amici menù sempre sfiziosi, allegri, colorati, vari e gustosi. Ed è attraverso l’amore per quello che si mangia, e si cucina, che si può portare avanti un regime alimentare consapevole e vivere serenamente il rapporto con una “dieta” che non è dieta, ma stile di vita.

In questi anni ha preso forma in me una concezione di salute intesa come armonia psico-fisica che passa attraverso la mia attività sportiva, la corretta alimentazione e il mio benessere psicologico.

Corsa, yoga, alimentazione. E il potere della mente. Questi sono i miei strumenti per cercare la libertà.

Ed è questo quello che cerco di comunicare condividendo la mia esperienza quotidiana attraverso il blog e i social.

In conclusione, anche se spesso mi vengono tanti dubbi, credo che sia valsa davvero la pena di aprire questo blog, che sta crescendo, giorno dopo giorno, oltre ogni mia aspettativa.

E a questo punto ho davvero voglia di fare alcuni ringraziamenti. A Franz Rossi che ha sostenuto questo progetto fin dall’inizio quando non era ancora nato, a Roberto Nava che ha creduto in me al punto da affidarmi una rubrica di alimentazione e benessere sul suo Run Like Never Before, contribuendo a far conoscere e crescere il blog, a Stefano che ha letto e riletto tutti i post, gli articoli, ogni riga che ho scritto, ha scattato foto, assaggiato piatti, aspettato con pazienza di poter addentare la sua fetta di torta mentre io cercavo la luce giusta per immortalarla…

E infine grazie a tutti voi che lo seguite, che condividete gli articoli, che rifate a casa vostra le mie ricette e ripostate la foto sui social, che mi incoraggiate.

Di alcuni ormai riconosco i nomi e mi sembra quasi che ci conosciamo.

A me sta servendo tanto, mi piace scriverlo e mi diverte condividerlo. E più mi seguite e più mi piace.

E spero che continui a piacere anche a voi.

Intanto buon compleanno Run Veg, sei giovane e hai tutta la vita davanti.

Che sia una buona vita!

Oggi il mio pensiero va anche a Fabrizio Cosi, il primo ad aver scritto un post sulla pagina fb di Run Veg. Quella stessa notte Fabrizio è mancato, lasciando un vuoto incolmabile. Grazie anche a te Fabrizio, di tutto.

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Laura
    24 Ottobre 2016 at 18:29

    Mi hai commosso. Complimenti e in bocca al lupo per un nuovo anno da libera!

    • Reply
      lamichi
      25 Ottobre 2016 at 9:47

      Grazie laura! Auguro lo stesso anche a te <3

    Leave a Reply