articoli vari eventi prima pagina

La mia prima Reebok Training Experience

Lo scorso 13 e 14 maggio – nei 10.000 mq dell’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano – Reebok ha organizzato una due giorni dedicata a una training experience a 360 gradi: yoga, pilates, step, cross fit, combat training, running.

Una prima edizione di un evento unico nel suo genere con l’obiettivo di promuovere lo sport, inteso come strumento per migliorare costantemente se stessi dal punto di vista fisico e mentale.

Cinque discipline da sperimentare nelle relative aree dedicate, un Reebok pop-up store allestito per l’occasione con il meglio della collezione Reebok Spring Summer 2018, accessibile a tutti, anche ai non partecipanti all’evento, bar e punti di ristoro.

Una vera e propria festa del fitness con tante, tantissime classi, in una rotazione oraria continua dalle 10.00 alle 18.00 sia sabato che domenica. Per tutti e per tutti i livelli, tutte da provare.

Io sono riuscita ad intervenire soltanto la domenica pomeriggio che quello è stato un week end di fuoco per me.

La mattina, soltanto per parlare di domenica, avevo corso 13 km in un’ora per la mia squadra “Running vegan team” alla 24×1 ora di Zelo Foramagno (arriva presto il racconto) ed ero, come si dice, un po’ stanchina.

Ma non volevo assolutamente perdermi l’occasione di fare almeno un giro di ricognizione allo scalo.

In uno slancio di ottimismo mi ero persino iscritta a 2 classi: cross fit e power yoga.

Arrivo nel primo pomeriggio e la cosa che più mi colpisce è l’allestimento. Un’area veramente vasta, ariosa e molto urbana.

Per prima cosa passo a salutare la mia amica Carlotta – RunningCharlotte – testimonial Reebok reclutata per condurre le sessioni di corsa nella’area esterna, una pista di 200mt tutta dedicata al Running: andature, appoggi, tecnica, come iniziare e come migliorare le prestazioni.

Insieme a lei Elena Griffa e Pier Bergonti con cui per diversi anni ho condiviso la maglia sociale e tante, tante belle esperienze di corsa.

Dopo i saluti è il mio momento per il cross fit.

Faccio una premessa, io pratico regolarmente allenamento funzionale, che non è la stessa cosa, e lo pratico in casa seguita dal mio compagno che è personal trainer. Mai messo piede in un vero box di cross fit se non quando mi invitano agli eventi!

reebok trainig experience

La classe a cui sono iscritta è molto numerosa e variagata.

Il work out proposto è piuttosto difficile da un punto di vista tecnico e forse non del tutto accessibile a chi si avvicina per la prima volta al cross fit o comunque non è molto esperto. Gli istruttori spiegano tutto con estrema chiarezza e c’è la possibilità di ‘scalare‘, cioè eseguire una versione facilitata degli esercizi. Tuttavia ammetto di essermi trovata un pochino in difficoltà. Forse sarebbe stato il caso di indicare nel programma il livello di difficoltà delle classi, in modo da poter scegliere più consapevolmente.

reebok training experience

Ma il bello di una situazione come questa è che una volta che capisci di aver sbagliato classe, puoi sempre ripiegare su qualcos’altro… e così ho fatto! Ho lasciato il mio fidanzato a sollevare bilanceri e io mi sono buttata nella lezione di Reejam, nell‘area studio, dove ho trovato anche Carlotta. E niente. Mi sono divertita come una pazza!

reebok training experience

Io, che non sono particolarmente amante delle discipline coreografate o della musica a tutto volume mi sono ritrovata a ballare – o qualcosa di simile – e saltare come una tarantolata!

E intorno a noi, tanto per cambiare, si scatenava l’inferno. Un temporale pazzesco, con la pioggia che cadeva a secchiate ci ha reso impossibile muoverci dall’area studio all’area body&mind dove si svolgeva la lezione di Power Yoga a cui alla fine ho dovuto rinunciare, con mio grande dispiacere.

Non solo fitness, ma un’esperienza di benessere totale da vivere, lasciandosi ispirare dal mantra di Reebok: Be More Human.

Sport per tutti, a tutti i livelli e per tutti i gusti.

Questo è stato il Reebok Training Experience.

E cè sempre bisogno di eventi che diffondano la cultura del movimento e dell’esercizio fisico come fattore di benessere e di miglioramento della qualità di vita.

Quindi grazie Reebok! All’anno prossimo.

reebok training experience

 

reebok training experience

#alwaystraining #bemorehuman

 

 

 

 

 

 

 

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply