prima pagina ricette

Lasagne vegan con ragù di lenticchie rosse della Mari (la mia non suocera)

Quella della suocera è da sempre una figura impopolare, oggetto di barzellette e scherzi.

Da Plauto a Terenzio a Goldoni: la letteratura di tutti i tempi ha sempre raccontato l’eterno conflitto tra suocera e nuora.

Ancora oggi molte donne hanno difficoltà ad avere un buon rapporto con la suocera.

Me ne rendo conto dai racconti di amiche e colleghe.

Poi c’è la Marilù, la mamma di Stefano, la mia non suocera che sfugge a ogni clichè.

Perchè per fortuna, le persone non rispondono quasi mai a stereotipi preconfezionati. E io sono stata fortunata.

La Marilù è una donna a cui è impossibile non voler bene. Una di quelle persone che sa farsi amare da tutti.

Fin da quando l’ho conosciuta ho sempre detto a Ste che sua madre era uno dei suoi maggiori pregi!

La Marilù e il suo compagno sono onnivori, io vegana, Stefano vegetariano.

E da sempre, quando andiamo a pranzo o a cena da lei, la Mari prepara solo piatti vegetariani e vegani, anche se oltre a noi ci sono altri commensali.

Sembra una cosa da poco ma non lo è. Se pensate che di solito per chi è veg , quando va bene, c’è un piatto preparato apposta – che ti fa sentire a metà tra il ghettizzato e il rompicazzi – e quando va male da mangiare te lo devi portare tu!

Se preparare da mangiare è un atto d’amore e di cura, questa attenzione nei nostri confronti è davvero uno dei più grandi gesti di affetto che si possano ricevere.

In tutto questi la Mari è davvero un’ottima cuoca, perciò vi voglio regalare la ricetta delle lasagne vegan con ragù di lenticchie rosse che ha preparato quest’anno per Santo Stefano. Pazzesche!

Le lenticchie rosse decorticate cuociono in poco tempo senza ammollo, sono più digeribili e non causano fermentazioni intestinali, dunque adatte anche a chi non è abituato a mangiare i legumi e ai bambini.

Contengono pochissimi grassi (tra l’altro insaturi, cioè quelli buoni ricchi di Omega 3) e sono totalmente prive di colesterolo.

Ma ecco la ricetta, di buon augurio se volete preparare qualcosa di diverso per Capodanno!

Lasagne vegan con ragù di lenticchie rosse

Ingredienti

Sfoglia di farro per lasagna 

Besciamella

500 ml di latte di soia 

40 ml di olio evo

40 g di farina integrale

sale e noce moscata q.b.

Scaldate per qualche minuto la farina e l’olio evo in un pentolino antiaderente.

Versate il latte di soia e mescolate con una frusta evitando la formazione di grumi. Continuate così fino a che il composto non arriverà a bollore. Mescolate ancora fino a quando la besciamella non risulterà cremosa. Potete insaporite come preferite con un noce moscata, sale, pepe oppure anche paprika dolce o piccante.

Ragù di lenticchie rosse

trito per soffritto

1 confezione di lenticchie rosse (circa 350/400 gr)

1 lattina di pomodori pelati

vino rosso qb

2 foglie di alloro

Fate soffriggere carota, cipolla e sedano, poi buttate le lenticchie, fate rosolare e sfumate con il vino rosso. Quindi aggiungete una lattina di passata di pomodoro e acqua se serve. Aggiungete le foglie di alloro, aggiustate di sale e fate cuocere circa 15/20 minuti.

Quando besciamella e ragù saranno pronti componete le lasagne mettendo in una pirofila una strato di pasta (se la comprate già pronta leggete sulla confezione se è necessario scottarla prima o no), uno di besciamella e uno di ragù, fino ad arrivare al bordo.

Infornate e fate cuocere a 180 gradi per circa 20/30 minuti.

 


Michela Montagner
Terapista alimentare
Corsi di cucina anche a domicilio
Mail: [email protected]

L’energia della mia cucina e della mia casa è completamente sostenibile, grazie a LifeGate.
Per rendere la tua casa 100% sostenibile puoi scegliere energia da fonti rinnovabili e prodotta in Italia. È un gesto concreto per uno stile di vita che rispetti uomo e ambiente.
Segui questo link per attivarla da solo on line e avere 1 mese di fornitura GRATIS!

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply