alimentazione prima pagina ricette

Pasta di grano saraceno con patate, verze e besciamella di ceci

I runner​s​ non sono eroi come a volte credono di essere e non sono pazz​i​, come ​gli altri credono che siano.

Ma uscire ​al freddo e nel buio delle mattine d’inverno mentre tutti dormono o puntare la sveglia ​del​la​ ​domenica prima che nei giorni feriali per raggiungere lo start di una gara o la location sperduta di una tapasciata richiede senz’altro una buona dose di coraggio e tanta motivazione.

Io a volte la motivazione la trovo visualizzando un buon piatt​o​ di pasta fumante!!!

Che di solito mi concedo la domenica.

Questa ricetta nasce per utilizzare finalmente una pasta di grano saraceno che avevo in casa da un po’, gradita sorpresa del favoloso pacco gara del Colmen Trail, corso in Valtellina la primavera scorsa.

pasta di grano saraceno

E poi ultimamente ho sempre il frigo pieno di verza da smaltire, che Stefano utilizza le foglie esterne per fare gli impacchi…

(trovate la ricetta degli impacchi di verza qui)

Ecco a voi quindi una pasta invernale buonissima, da sognare durante e gustare dopo l’allenamento, per riscaldare il corpo e ritemprare lo spirito.

Naturalmente potete sostituire la pasta con i pizzoccheri, saranno ugualmente deliziosi.

Provate anche con il grano saraceno in chicchi!
La forma migliore per godere dei benefici di questo cereale esponente dell’elemento Acqua, l’energia dell’inverno.

Il grano saraceno è fortemente yang, ci riscalda e rinforza i reni e asciuga l’umidità e l’acidità che ristagna nel corpo.

E’ un cereale forte che da forza e ci dona tanta energia fisica e grande resistenza alla fatica!

Capito veg runners? E cuoce in soli 12 minuti! Assolutamente da provare!

Ma ecco finalmente la ricetta della mia pasta di grano saraceno con patate e verze.

Per renderla più golosa e aggiungere una quota proteica al piatto potete condirla anche con una besciamella a base di ceci e tahin. Una vera bomba!

Ingredienti

pasta di grano saraceno o pizzoccheri o grano saraceno in chicchi

verza

patate

salvia

sale qb

parmigiano veg (facoltativo)

Per la besciamella:
250 gr di ceci precedentemente cotti (vanno bene anche quelli in vetro)

In alternativa 50/60 gr di farina di ceci
2 cucchiai di salsa tahin
Acqua qb

Preparazione

Tagliate le patate a tocchetti e mettetele in una pentola capiente con acqua fredda. Mentre l’acqua prende bollore e le patate cominciano a cuocere tagliate le verze a listarelle.

Aggiungete un pizzico di sale nell’acqua e buttate anche le verze e la pasta.

Tenete conto che le patate dovranno essere ben cotte (ci vogliono circa 15/20 minuti), le verze invece devono rimanere un pochino al dente per mantenere il loro colore verde brillante (circa 3/5 minuti in acqua bollente).

pasta di grano saraceno

Nel frattempo preparate la besciamella.

Frullate ceci e tahin con acqua calda fino a raggiungere la consistenza giusta. Aggiustatate di sale, pepe e noce moscata e la vostra besciamella sarà già pronta.

Se la fate con la farina di ceci diluite a freddo la farina con l’acqua.

Mettete sul fuoco al minimo e mescolate per far cuocere bene la farina e per far rapprendere la salsa.

Se si rapprende troppo e troppo presto aggiungete acqua senza paura. La consistenza finale dovrà essere quella della solita besciamella. Regolate di sale, pepe e noce moscata.

A questo punto fate scaldare in una padella olio evo, aglio e salvia, quindi buttate la pasta con le verdure e fate saltare. Spegnete, aggiungete la besciamella e – se vi piace – spolverate di pepe e parmigiano veg.

Buon appetito e buone corse!
Michela

pasta di grano saraceno


Michela Montagner
Terapista alimentare
Corsi di cucina anche a domicilio
Mail: [email protected]

L’energia della mia cucina e della mia casa è completamente sostenibile, grazie a LifeGate.
Per rendere la tua casa 100% sostenibile puoi scegliere energia da fonti rinnovabili e prodotta in Italia. È un gesto concreto per uno stile di vita che rispetti uomo e ambiente.
Risparmia attivandola da solo online, cliccando qui.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply