prima pagina ricette

RAVIOLI VEGANI DI KAMUT RIPIENI AL TOPINAMBUR

A Milano non si fa il cenone del 24. Si fa solo il pranzo del 25 dicembre. E la tradizione vuole che si mangino i ravioli ripieni di carne in brodo di carne.

Io ho smesso presto di mangiare i ravioli e semplicemente a Natale saltavo il primo.

Ma da quando sono vegana, e la mia mamma non c’è più, è mia sorella che ha preso in mano la gestione del pranzo di Natale di famiglia e ha deciso che anche io dovevo tornare a mangiare i ravioli! Vegani però 😉

E ha trovato e sperimentato questa ricetta di ravioli vegani al kamut fatti di sola acqua e farina.

Il ripieno, gustosissimo, a base di topinambur, una verdura di stagione che ha un sapore che assomiglia un po’ al carciofo e una consistenza che ricorda la patata. Di fatto è un tubero, anche detto tubero della salute.

Infatti è ricco di fibre e di calcio, magnesio e potassio. A differenza della patata ha un indice glicemico molto basso.

Le proprietà e i benefici del topinambur sono davvero moltissimi.

E’ disintossicante, ad alto contenuto proteico, combatte stress e stanchezza, aumenta le difese immunitarie, accelera il metabolismo, è utile contro la stitichezza.

Ma ecco la ricetta, che ormai è entrata a far parte della nostra tradizione ormai.

(SPECIALE NATALE/IL MENU’ DI RUN VEG)

Ingredienti:

Per il ripieno
250 gr topinambur
1 scalogno
Olio d’oliva
Sale
Pepe
Per la pasta
250 gr farina di kamut
Acqua
Sale

Preparazione:

Pelare e tagliare a cubetti i topinambur. Soffriggere in olio d’oliva lo scalogno sminuzzato e versare i cubetti di topinambur. Salare e pepare a piacere. Far cuocere a fuoco medio fino a che saranno abbastanza morbidi da essere schiacciati con una forchetta. Travasare il tutto in una ciotola e schiacciarli fino a formare una purea.

Mentre il ripieno si raffredda preparare la pasta.
Disporre a fontana la farina di kamut e salarla, mettere al centro acqua fredda ed impastare. Se necessario  aggiungere acqua. L’impasto deve risultare liscio elastico ma non appiccicoso.
Preparare delle sfoglie di pasta e assemblare i ravioli usando un cucchiaino come misura della quantità di ripieno.

CONSIGLI PER IL CONDIMENTO
Soffriggere in olio d’oliva erba cipollina e noci tritare, aggiungere della panna vegetale, sale e pepe, far saltare nel condimento i ravioli precedentemente lessati

Oppure come li ho fatti oggi, con un trito al coltello di noci e salvia, olio evo e veg grana. Ottimo e pronto in 2 minuti.

ravioli vegani di kamut

ravioli vegani di kamut

 

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    SPECIALE NATALE/IL MENU' DI RUN VEG - Run Veg
    18 Dicembre 2015 at 10:27

    […] di kamut con ripieno al topinambur (clicca qui per la […]

  • Leave a Reply