articoli vari corsa prima pagina recensioni

Test Nike LunarEpic Flyknit: quando è subito amore

Tra gli amatori è diffusa l’idea che le Nike non siano vere e proprie scarpe da running.

Che siano scarpe per chi preferisce essere cool piuttosto che distruggersi di ripetute.

E devo ammettere che anche io, quando sono partirta alla ricerca della mia scarpa ideale, diversi anni fa, Nike non l’avevo nemmeno considerata.

Poi si sa, noi amatori la scelta della scarpa da corsa la affidiamo al consiglio di un negoziante di fiducia, magari del nostro coach, alla nostre sensazioni e a un po’ di fortuna. Le scarpe da corsa sono articoli costosi e non tutti possono permettersi di acquistarne svariate paia per trovare quella ideale o magari per alternarle a seconda del tipo di allenamento o prestazione.

Comunque, una volta trovata la scarpa che mi sembrava adatta al mio piede, ho proseguito sempre con quella.

Oggi però, dopo anni di scarpe super ammortizzate, ho deciso di sfruttare il mio “peso piuma” e un po’ di velocità conquistata ultimamente con scarpe più leggere e più veloci.

E quindi sono partita all’esplorazione del mondo delle “nuove leggere”.

Così quando ho saputo che in questi giorni presso il Nike Store di Porta Nuova a Milano, dove vivo, era possibile richiedere le LunarEpic Flyknit e provarle gratuitamente per 72 ore, mi sono detta: perchè no? E un paio di settimane fa ho ritirato le mie.

E le ho provate per i 3 giorni che avevo a disposizione.

E niente. E’ stato subito amore.

La prima cosa da dire è che le scarpe sono belle. Ma belle. Che le indosseresti anche tutti i giorni, come fossero sneakers. E lo dice una che fuori dagli allenamenti le scarpe da corsa non le porta quasi mai.

E poi nessun fastidio, nessun bisogno di adattamento del piede nella scarpa.

SENSAZIONE DI FLUIDITÀ

“L’intersuola Lunarlon tagliata al laser assicura un’andatura perfettamente fluida”. Vero.

ECCELLENTE MORBIDEZZA

“La suola con mappatura dei punti di pressione garantisce un’ammortizzazione mirata”. Vero.

CALZATA IMPERCETTIBILE

“La tomaia Flyknit dal profilo medio sembra quasi volatilizzarsi, assicurando una sensazione fantastica sulla pianta del piede”. Vero.

La sensazione è quella di una scarpa che scompare una volta calzata, diventando tutt’uno con il piede, garantendo allo stesso tempo sostegno e reattività. Confortevoli sulle andature lente, parlo dei miei 5’/5’10 al km, e immediatamente reattive in velocità, e qui parlo dei miei 4’10/4’30. Se poi andate più veloci penso che potrebbe sembrarvi di volare.

Una scarpa a mio parere favolosa per tutti i lavori di velocità e perfetta per i 10.000 e per le mezze.

Se poi siete come me, leggeri e con appoggio neutro, potete anche correrci una maratona.

Per i non milanesi è possibile testare le nuove Nike LunarEpic Flyknit tramite il sito Nike.com: 30 giorni di prova, al termine dei quali sarà possibile restituirle, in qualunque condizione.

Approfittate dell’opportunità che offre Nike e provatele. Ma attenzione, ve ne innamorerete.

Io ve l’ho detto.

lunar 1 lunar 2 lunar 3 lunar 4 lunar 5 lunar 6

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply