alimentazione cucina prima pagina ricette

ZUPPA DI MISO

La zuppa di miso è un piatto tipico della tradizione giapponese ed è uno dei piatti principali della cucina macrobiotica.

E’ una preziosa alleata per combattere gli effetti dell’inquinamento, dello stress e degli eccessi alimentari e ci aiuta a riequilibrare le nostre energie alla fine della giornata.

Il miso viene ottenuto da fagioli di soia fermentati. E’ l’equivalente naturale, e molto più nutriente, del dado da cucina industriale comunemente utilizzato in Occidente.

A livello nutrizionale è ricco di enzimi fondamentali per l’equilibrio della flora intestinale, tra cui i preziosi lattobacilli, contiene vitamine del gruppo B, sali minerali e proteine.

Migliora la digestione, rinforza il tubo digerente, le difese immunitarie, aiuta a disintossicare il fegato e migliora la salute di pelle e capelli.

Gli ingredienti della zuppa di miso possono variare in base alle stagioni.

L’importante è che siano sempre presenti tre verdure: una radice allungata (per esempio la carota o il daikon), una verdura tonda (come la cipolla) e delle foglie verdi (come quelle del cavolo cinese, della catalogna, delle foglie di ravanello, di carota, di broccolo).

La presenza di tre verdure dalla forma e dalla direzione di crescita differenti, rende la zuppa di miso carica di energia in movimento.

L’energia della radice si muove verso il basso, quella della verdura tonda in tutte le direzioni e quella delle foglie verdi si muove verso l’alto.

Dal punto di vista yin e yang è in perfetto equilibrio dinamico, donandoci forza, energia ed armonia.

A queste tre verdure si aggiungono il miso e l’alga wakame ed eventualmente alla fine si può aggiungere del cipollotto fresco, o del prezzemolo, o dello zenzero grattugiato.

Potete anche aggiungere del TOFU per arricchirla di proteine.

La zuppa di miso al tofu riscalda ed è particolarmente adatta in autunno e in inverno.

Ingredienti per 2 persone circa:

1 carota

1 cipolla piccola o ½ cipolla grande

1 o 2 foglie di cavolo o broccolo

1 pezzetto di alga wakame

250 gr di tofu al naturale

2 cucchiaini di miso (calcolare sempre 1 cucchiaino a testa)

Preparazione:

Mettete in ammollo l’alga wakame e nel frattempo fate bollire 2/3 tazze di acqua.

Tagliate carote, cipolla, foglie e l’alga in striscioline sottili poi buttate nell’acqua in ebollizione e fate cuocere circa 7/8 minuti.

Buttate il tofu tagliato a dadini (molto piccoli o grande, a seconda del vostro gusrto) e fate cuocere altri 2 minuti.

Solo a fine cottura aggiungete il miso sciolto in un poco di acqua di cottura.

Il miso per mantenere intatte le sue proprietà non deve essere bollito.

La consistenza finale della zuppa deve risultare piuttosto brodosa: si tratta infatti di una specie di brodo di mantenimento, che nutre e scalda allo stesso tempo.

Eventualmente si può conservare in frigo per qualche giorno.

Nota: Il miso si trova in tutti i negozi di alimentari bio oppure si può acquistare su internet.

Alla soia si possono aggiungere cereali come orzo e riso.

Il miso può quindi essere di sola soia (Hacho miso), di soia ed orzo (Mugi miso), di riso e soia (Kome miso).

Tutto quello che c’è da sapere sul miso nell’articolo:

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUL MISO, IL SEGRETO PER LA BUONA SALUTE E LA LONGEVITÀ.

miso-di-riso-bio-300g-1misori-libro-73114

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply