cucina prima pagina ricette

TORTA AL CIOCCOLATO VEGANA DEFINITIVA #sanvalentino special edition

Premetto.

Io non sono una mangiona, da mai, ma sono una golosa, da sempre.

Al piacere del palato non ho mai voluto rinunciare, e non credo ce ne sia ragione, nè al piacere – a volte si, anche consolatorio – dei dolci e della cioccolata.

Con gli anni, attraverso i cambiamenti del mio stile alimentare, ho imparato a cucinare in modo da non dover rinunciare al gusto e ho scoperto che si possono fare dolci vegani buonissimi e coccolosi, oltre che sani e digeribili.

Il cioccolato è da sempre la mia passione.

Non mi capacito quando incontro qualcuno che sostiene di non amarlo… ma come è possibile?!

Quindi la ricerca della ricetta perfetta per la torta al cioccolato vegana perfetta ha richiesto un paio d’anni di esperimenti e tentativi.

Questa è la ricetta definitiva. Pazzescamente buona, soffice, goduriosa e avvolgente, come solo una torta al cioccolato può essere.

Quella che i miei amici onnivori, mio nipote adolescente e i miei colleghi mi chiedono di fare in ogni occasione.

Provatela e fatela provare. Nessuno crederà mai che sia un dolce vegan.

Il suo pregio: facilissima da fare, non può proprio non riuscire

Il suo difetto: contiene zucchero!

Ma come dico sempre, nell’ambito di un’alimentazione equilibrata, eccezionalmente e consapevolmente, ce lo possiamo permettere.

Prima o poi proverò a farla con il malto e vi farò sapere. Il problema è che il malto tende ad “appesantire” la lievitazione, rendendo i dolci lievitati meno soffici. Eventualmente si può scaldarlo a bagno maria prima di aggiungerlo all’impasto per renderlo meno pesante e appiccicoso.

Intanto, ecco la ricetta della torta al cioccolato vegana.

Ingredienti:

180 g di farina 0 o T2

100 g di zucchero

4 cucchiai di cacao amaro

1 cucchiaino di bicarbonato

6 cucchiai di olio di semi di girasole

1 cucchiaio di aceto di mele

200 ml di acqua

50 ml di succo di mela

100 gr di cioccolato extrafondente

Preparazione:

Prima amalgamate le polveri: zucchero, farina, cacao e bicarbonato.

Poi aggiungete gli ingredienti liquidi: prima olio di semi, aceto, succo di mela e poi l’acqua poco a poco.

Mescolate con una frusta fino a ottenere un impasto senza grumi (non preoccupatevi se vi sembrerà un po’ liquido, va bene così).

Infine tritate il cioccolato fondente e unitelo all’impasto.

Mettete tutto nella tortiera oliata e infarinata o coperta da carta da forno e fate cuocere a forno statico a 180° per 35 minuti, ma controllate facendo la prova stecchino.

Sfornate e lasciate raffreddare.

Volendo potete spolverare la torta con zucchero a velo integrale (si, esiste!).

Note:

Da un punto di vista NUTRIZIONALE cacao amaro e cioccolato fondente come è noto sono potenti antiossidanti ed “antidepressivi” naturali. Le loro proprietà antiossidanti sono legate all’alto contenuto in polifenoli che hanno una riconosciuta utilità nella lotta contro i radicali liberi, con conseguente riduzione dei potenziali rischi di molte malattie.

Da un punto di vista ENERGETICO la macrobiotica ci insegna che hanno in sè una potente energia YIN come tutti i cibi provenienti da un’emisfero diverso dal nostro. L’energia yin estrema raffredda e indebolisce, se invece è equilibrata, rilassa e rinfresca.

Quindi il cacao può farci bene o male a seconda del nostro stato energetico, ovvero a seconda di come stiamo 😉

TORTA AL CIOCCOLATO VEGANA FETTA BIANCA

TORTA AL CIOCCOLATO VEGANA FETTA

You Might Also Like