prima pagina ricette

Crostata vegan alle pesche

Rieccomi, nella settimana più calda dell’anno, con un bel dolce da forno!

La crostata vegan alle pesche. Almeno c’è la frutta di stagione 😉

La verità è che questa crostata l’ho preparata e fotografata a luglio scorso.

Buona. Poi scrivo la ricetta, mi sono detta. E’ passato un anno. Tutto a posto.

Purtroppo riesco a scrivere sempre meno sul blog. Un po’ perchè il mio “vero lavoro” mi chiede sempre più tempo ed energia, un po’ perchè il blog mi risucchia anche in tanti altri modi, un po’ perchè ho ripreso a correre più seriamente.

E sono stanca.

Faccio sempre cose. Mai una volta che rientri a casa e mi butti sul divano a far niente.

E anche quando mi concedo un paio d’ore di Netflix la mente rimugina

Un disastro per il mio milza/pancreas!

Già perchè lo squilibrio di milza e pancreas è responsabile di un sacco di rogne… La milza è quella che ci fa male quando corriamo, e il pancreas… lo so che probabilmente non sapete nemmeno di averlo il pancreas!

Ma come vi ho detto spesso è bene imparare a conoscerlo perchè il suo squilibrio è il principale responsabile di tutte le voglie compulsive e di molti squilibri emozionali come l’ansia, il nervosismo, la litigiosità, l’incapacità di prendere decisioni, la sensazione di essere “bloccati” e la tendenza a rimuginare.

Comunque sono anche molto felice perchè ci sono progetti bellissimi che bollono in pentola, che vi coinvolgeranno e che mi auguro faranno felici anche voi.

Ma ho divagato abbastanza.

Ecco a voi finalmente la mia ricetta della crostata vegan con le pesche.

Naturalmente #noBULZ: senza burro, senza uova, senza latte e senza zucchero.

Compresa la crema pasticcera!

Ingredienti

Per la frolla

200 g di farina di grano integrale

100 g di farina di grano tipo 0

150 g di malto di riso o 120 g di sciroppo d’acero

35 g di olio d’oliva

35 g di olio di semi (quello che avete in casa)

2 cucchiai di succo di mela

1 cucchiaino di cremor tartaro (o lievito per dolci)

Cannella q.b.

1 pizzico di sale


Per la crema pasticcera

250 ml latte di avena

1 bicchiere di succo di mela

buccia grattugiata di un limone

40 gr di farina di mandorle

50 gr amido di mais

3 cucchiai di malto di riso o di sciroppo d’acero


3/4 pesche noci

marmellata di pesche o limone o albicocche 

Preparazione

Prima preparate la frolla.

Disponete a fontana la farina, il lievito setacciati e la cannella.

Se la cannella non vi piace potete sostituirla con la buccia grattuciata di mezzo limone.

Nel centro versate l’olio e il malto e impastate.

Aggiungete i 2 cucchiai di succo di mela per aiutarvi.

Formate una palla, avvolgetela con la pellicola e lasciate riposare in frigo almeno 30 minuti.

Una volta tolta dal frigo distendete una parte della pasta in una teglia da crostata, formate il bordo, bucherellate il fondo con una forchetta e coprite con un disco di carta stagnola

Infornate a 180° per circa 35 minuti.

Per preparare la crema pasticcera è sufficiente mettere gli ingredienti in un pentolino a fuoco basso, fino a quando non si addensano.

Una volta sfornata la crostata coprite la base con la crema pasticcera, quindi disponete le pesche tagliate a fettine (prendetele bio e tenete la buccia) e irrorate con succo di limone.

Poi fate scaldare un paio di cucchiai di marmellata in un pentolino con poca acqua. Quando sarà diventata liquidita versatela sulle pesche coprendo bene tutta la torta.

Fate raffreddare e conservate in frigo.

Se volete sperimentare un altro tipo di frolla trovate un’altra ricetta qui.
Per una frolla senza glutine invece cliccate qui.

Puoi acquistare gli ingredienti anche on line seguendo i link:

MALTO DI RISO

SCIROPPO D’ACERO

SALE MARINO INTEGRALE

FARINA SEMI INTEGRALE TIPO 2


Michela Montagner
Terapista alimentare
Corsi di cucina anche a domicilio
Mail: [email protected]

L’energia della mia cucina e della mia casa è completamente sostenibile, grazie a LifeGate.
Per rendere la tua casa 100% sostenibile puoi scegliere energia da fonti rinnovabili e prodotta in Italia. È un gesto concreto per uno stile di vita che rispetti uomo e ambiente.
Segui questo link per attivarla da solo on line e avere 1 mese di fornitura GRATIS!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply