alimentazione cucina prima pagina ricette

ZUPPA MACROBIOTICA DI MIGLIO, PORRI E ZUCCA

A volte basta prendere una decisione, magari tante volte rimandata, che poi a valanga tutte le altre mosse sembrano più semplici da fare. E così spesso le cose succedono tutte insieme.

Parlo della decisione presa un po’ di getto a settembre di aprire finalmente questo blog, che era lì, nella mia testa e nei miei appunti da anni.

E della decisione che ho preso dall’oggi al domani di iscrivermi finalmente al corso per Terapista Alimentare de La Sana Gola di Milano, dopo due anni di rimuginamenti vari e indecisioni.

Comunque. Per essere un buon terapista alimentare bisogna conoscere bene la cucina macrobiotica!

La Macrobiotica (dal greco Macros ovvero grande e Bios vita), prima di essere un regime alimentare, è una vera e propria filosofia di vita basata sul concetto di armonia con il cosmo intesa come il raggiungimento di un equilibrio fra forze opposte (yin e yang).

La cucina macrobiotica trae origine direttamente dall’omonima filosofia che auspica una vita lunga e piena in cui il benessere deriva anche dall’alimentazione, elemento fondamentale per mantenere ben saldi l’equilibrio e l’armonia tra mente e corpo.

E perciò il week end scorso ho seguito i corsi di CUCINA BASE I e II e voglio condividere con voi la ricetta di questa zuppa che mi è piaciuta particolarmente e che soprattutto è davvero adatta per regalarsi una coccola in queste sere di gelo.

La zuppa è base di MIGLIO.

Tradizionalmente povero, tutti conoscono l’uso dei suoi semi come cibo per uccellini.

Di fatto è un alimento molto antico, ricco di vitamine, di fosforo e ferro, è molto sostanzioso e digeribile, adatto per l’infanzia e per la gravidanza.

Ottimo come primo piatto con usi simili a quelli degli altri cereali in chicco, e ideale per polpette o burgher vegetali.

Il miglio è un cereale legato all’elemento TERRA quindi lavora su milza, stomaco e pancreas.

Qui ve lo propongo come ingrediente base di una zuppa deliziosa, coccolosa e avvolgente.

Ma ecco la ricetta.

Ingredienti per 5/6 persone:

3 porri medi

brodo di verdure (250 ml a persone più o meno)

1 zucca a cubetti

250 gr di miglio

olio evo e sale qb

Tagliate il porro a rondelle (tutto, anche la parte verde!) e fatelo saltare in padella con un filo d’olio evo e un pizzico di sale.

Quando i porri si saranno ammorbiditi buttate la zucca tagliata a cubetti.

In questo caso togliete la buccia alla zucca perchè abbiamo bisogno che si ammorbidisca fino a poterla frullare e inoltre così la zuppa manterrà un bel colore arancione.

Dopo circa 5 minuti, buttate il miglio e lasciatelo insaporire con le verdure qualche minuto.

Infine coprite tutto con il brodo che aggiungerete a filo.

Lasciate cuocere circa 15/20 minuti e aggiungete eventualmente altro brodo a seconda della consistenza desiderata.

Salate e pepate a piacere.

A fine cottura potete gustare la zuppa così com’è oppure frullarla.

Nota:

Il miglio (un cereale dolce) e le verdure dolci, aiutano a riequilibrare la glicemia e a togliere la voglia di dolce.

Un piatto ideale se stiamo seguendo una dieta dimagrante 😉

Bon appetit & Run Veg!

 

miglio

 

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Elsa
    20 gennaio 2016 at 12:47

    Ciao Miki ti faccio tanti complimenti per il blog ….argomenti molto interessanti e ricette facili da fare !!!mi piacerebbe incontrarti di persona sono anch’io una allieva del mitico Alessandro e della fantastica Lorena!!!!
    Buon proseguimento

    • Reply
      lamichi
      20 gennaio 2016 at 14:27

      Grazie Elsa!
      Io vado quasi sempre a correre con alessandro e gli x run il primo giovedì del mese alla montagnetta. Magari ci vediamo lì!

  • Reply
    Marco
    21 gennaio 2016 at 5:38

    Ciao,
    sei bravissima!! vedo che hai imparato già tante cose al corso, e ti posso assicurare che ne imparerai molte altre seguendo i corsi di Martin, un grosso in bocca al lupo per il tuo blog ….
    Comunque la ricetta che hai postato è buonissima e il miglio è il cereale più curativo che asciuga il corpo e lo alcalinizza e dopo le abbuffate natalizie ci aiuta a “rientrare nei ranghi … “

    • Reply
      lamichi
      21 gennaio 2016 at 9:24

      Ciao Marco, grazie! Hai ragione, da Martin c’è davvero tanto da imparare. Frequenti la Sana Gola anche tu?
      A presto e continua a seguirmi 😉

  • Reply
    marco
    25 gennaio 2016 at 9:15

    Ciao, sì ormai da almeno tre anni e ti posso assicurare che ho visto numerosi benefici …

  • Reply
    lamichi
    25 gennaio 2016 at 16:56

    Come hai ragione! Io spero di prendere entrambi i diplomi! Magari ci incontreremo lì allora 😉

  • Leave a Reply